Cronologia della ricerca
    Serie ( articoli elencati sotto)
      Modelli ( articoli elencati sotto)
        Parola chiave
          1. Home
          2. Prodotti
          3. Visione / Tracciabilità (BarCode Reader)
          4. Sistemi di visione
          5. Unità di illuminazione LED
          6. Gamma

          Unità di illuminazione LED

          Serie CA-D

          Luci a spot

          Serie CA-DP

          Serie CA-DP

          Applicazione

          Allineamento di una lastra di vetro

          L’uso della luce a spot CA-DP in combinazione con l’obiettivo macro consente un rilevamento nitido dei contrassegni di registro incisi per un allineamento omogeneo.

          Esempi di combinazioni con adattatore per ottiche con attacco C per luci a spot
          OP-87896

          Il fissaggio di un adattatore per ottiche con attacco C (OP-87896) alla punta di una luce a spot permette applicazioni più diversificate.

          Linea

          Linea

          Alimentatore dedicato (CA-DPU2)

          Alimentatore dedicato (CA-DPU2)

          Cavi di collegamento/ prolunga

          Cavi di collegamento/ prolunga

          Per collegare la Serie CA‑DP al controllore per illuminazione a LED, occorre utilizzare CA‑DPU2 (alimentatore dedicato). Per la prolunga tra la luce a spot e l’alimentatore è possibile utilizzare i cavi di prolunga CA‑DPxR (linea rossa). I cavi di prolunga CA-Dx standard (linea blu) possono essere utilizzati per collegare CA‑DPU2 a CA‑DC100/ CA‑DC21E.

          Cavi di prolunga da CA-DP a CA-DPU2 (linea rossa)

          Cavi da CA-DPU2 a CA-DC100/CA-DC21E (linea blu)

          Dimensioni

          Distribuzione dell’intensità della luce a spot (tipica)

          L’immagine in alto mostra la luminosità relativa su una griglia di 10.000 punti per la Serie CA-DP. Sebbene l’intensità vari a seconda del tipo di modello, la distanza di illuminazione associata e la luminosità relativa sull’area sono costanti. Le aree più luminose (indicate in rosso) sono considerate a intensità relativa del 100% e quelle più scure (indicate in verde) sono considerate a intensità relativa dello 0%. Le immagini mostrano il differenziale di intensità nell’area. Confrontando le variazioni del differenziale di intensità per le diverse altezze di illuminazione (LWD), è possibile ottenere l’intervallo di illuminazione ideale in cui i punti relativamente più luminosi rappresentano il 100%.

          * I dati a sinistra sono esempi rappresentativi. Questa non è una garanzia della qualità del prodotto.
          * LWD è la distanza dall’illuminazione al target di misurazione.

          • XG/CV Series User Support

          Libreria della visione

          • CATALOGO GENERALE
          • Trade Shows and Exhibitions
          • eNews Subscribe

          Inizio pagina

          KEYENCE ITALIA S.p.A. Via della Moscova 3, 20121 Milan, Italy
          Telefono: +39-02-668-8220 Fax: +39-02-668-25099
          e-mail: info@keyence.it
          Opportunità di lavoro: KEYENCE Career Site

          Visione / Tracciabilità (BarCode Reader)