Tolleranza di forma (deviazione della forma)

La tolleranza di forma è una tolleranza geometrica di base che determina la forma del target (parte). Nessuna delle caratteristiche della tolleranza di forma richiedono un datum: le forme possono essere determinate in maniera indipendente.

Rettilineità

Rettilineità

Il requisito di rettilineità specifica quanto il target deve essere perfettamente rettilineo. Si applica alle linee e non ai piani e rappresenta una curva nella linea centrale o nella generatrice. Per questa ragione, la rettilineità si utilizza per indicare la tolleranza alla deformazione di oggetti lunghi.

Esempio di indicazione
Rettilineità
Spiegazione dei disegni
Se un quadro di tolleranza è collegato alle dimensioni che indicano il diametro di un cilindro, l'asse di tale cilindro deve rientrare in un cilindro con diametro di 0,1 mm.

Planarità

Planarità

Il requisito di planarità specifica l'uniformità di una superficie, o quanto precisamente piatto dovrebbe essere un piano target. La parte più sporgente e quella più concava devono trovarsi a una distanza specifica tra due piani verticalmente separati.

Esempio di indicazione
Planarità
Spiegazione dei disegni
Questa superficie deve trovarsi tra due piani paralleli separati da soli 0,3 mm.

Rotondità

Rotondità

Il requisito di rotondità specifica quanto deve essere perfettamente circolare un target (la sezione trasversale circolare di un albero, un foro o un cono).

Esempio di indicazione
Rotondità
Spiegazione dei disegni
La circonferenza esterna di qualsiasi sezione trasversale di un albero tagliato perpendicolarmente deve trovarsi tra due cerchi concentrici separati da soli 0,1 mm sullo stesso piano.

Cilindricità

Cilindricità

Il requisito di cilindricità specifica quanto precisamente circolare e diritto è un cilindro target. Il valore rappresenta l'eventuale distorsione del cilindro.

Esempio di indicazione
Rotondità
Spiegazione dei disegni
Il piano target deve trovarsi tra due cilindri coassiali separati da soli 0,1 mm.

Home