Cronologia della ricerca
    Serie ( articoli elencati sotto)
      Models ( articoli elencati sotto)
        Parola chiave
          1. Home
          2. Chi Siamo
          3. Conformità

          Chi SiamoConformità

          Le maggiori multinazionali di tutto il mondo affidano a KEYENCE la propria competitività sul mercato globale.

          Minerali dei conflitti

          I minerali dei conflitti provenienti dalla Repubblica Democratica del Congo (RDC) o da un paese contiguo (di seguito denominati "paesi afflitti") sono diventati una fonte di finanziamento per gruppi armati, con conseguenti violazioni dei diritti umani e distruzione dell'ambiente; allo stesso tempo minacciano di promuovere ulteriori conflitti. I quattro minerali in questione (stagno, tantalio, tungsteno e oro) sono ampiamente utilizzati nei prodotti elettrici ed elettronici.

          La politica di KEYENCE vieta l'acquisto di ricambi, componenti e materiali identificati come contenenti minerali dei conflitti.
          Inoltre, KEYENCE non ha alcuna intenzione di beneficiare o finanziare gruppi armati responsabili di violazioni dei diritti umani nei paesi afflitti. KEYENCE è impegnata a eliminare i minerali dei conflitti e nel contempo a collaborare con i fornitori, ad esempio indagando sulle catene di approvvigionamento tramite gli strumenti forniti dalla Conflict-Free Sourcing Initiative (CFSI), un'organizzazione che promuove l'acquisto responsabile di minerali.

          Gestione delle sostanze chimiche nei prodotti

          Le restrizioni relative alle sostanze chimiche nei prodotti elettrici ed elettronici si stanno diffondendo in tutto il mondo.

          KEYENCE condivide con i propri fornitori le procedure/norme per la gestione delle sostanze chimiche nei prodotti.

          KEYENCE definisce e condivide una serie di sostanze soggette a restrizioni, in aggiunta a quelle chimiche regolamentate dalla Direttiva RoHS e dal regolamento REACH nell'Unione europea. KEYENCE promuove il Green Public Procurement dei componenti e dei materiali che utilizza nei suoi prodotti. KEYENCE è attivamente impegnata a rispettare tutte le normative contro l'uso di sostanze chimiche nocive nei suoi prodotti.

          KEYENCE contribuisce a un'iniziativa "verde" attraverso l'utilizzo dei suoi prodotti.

          Lavorare verso la direttiva RoHS dell'UE

          KEYENCE sta eliminando sostanze pericolose (come i metalli pesanti) dai suoi prodotti per contribuire alla protezione della salute umana e alla salvaguardia ambientale globale. KEYENCE sta passando a prodotti conformi alla Direttiva RoHS.

          Direttiva RoHS

          Le apparecchiature elettriche ed elettroniche immesse sul mercato UE non devono contenere sostanze vietate dalla Direttiva RoHS.

          Sostanze vietate dalla Direttiva RoHS

          Piombo (Pb), Mercurio (Hg), Cadmio (Cd), Cromo esavalente (Cr6+), Bifenili polibromurati (PBB), Eteri di difenile polibromurati (PBDE) + Di-2-etilesilftalato (DEHP) *1, Benzilbutilftalato (BBP) *1, Dibutilftalato (DBP) *1, Diisobutiliftalato (DIBP) *1

          • *1
            Gli ftalati specifici aggiunti da (UE) 2015/863. La maggior parte dei prodotti KEYENCE sarà soggetta a regolamentazione a partire dal 22 luglio 2021, ma stiamo attuando una loro graduale transizione già da ora.

          Codice di comportamento per i dipendenti

          KEYENCE ha implementato un sistema che richiede a tutti i dipendenti di verificare regolarmente l'osservanza della politica e delle linee guida aziendali che definiscono il codice di comportamento dei dipendenti, al fine di costruire un'organizzazione che riduca la probabilità che si verifichino abusi, molestie o altri problemi di questo tipo. Inoltre, applicando in modo proattivo tali criteri di giudizio nelle attività quotidiane, lavoriamo per garantire una conformità accurata e intrinseca a questo codice, cercando allo stesso tempo di migliorare la consapevolezza di ciò che comporta tale conformità.

          ORGANIZZAZIONE ORIZZONTALE

          KEYENCE considera "Ciò che è stato detto", non "Chi l'ha detto".
          Per non enfatizzare le relazioni gerarchiche, KEYENCE afferma una cultura aziendale attiva in cui tutti i dipendenti sono incoraggiati a contribuire con le loro opinioni, indipendentemente da ruolo, età, carriera o posizione.
          Il senso comune è alla base di processi decisionali razionali, per una maggiore probabilità di successo nel nostro lavoro.

          DISTINZIONE TRA QUESTIONI PERSONALI E QUESTIONI DI LAVORO

          Sottolineiamo costantemente l'importanza di prendere decisioni aziendali finalizzate al progresso della nostra azienda. Per questo motivo, sono severamente vietati l'influenza di interessi estranei all'ambiente lavorativo, l'accettazione di vantaggi personali in contesti aziendali e l'uso privato del patrimonio aziendale.

          EQUITÀ E IMPARZIALITÀ

          Equità e imparzialità sono indispensabili quando si tratta di agire correttamente come azienda.
          Abbiamo proibito l'assunzione dei parenti di dirigenti e dipendenti e abbiamo inoltre vietato l'accettazione o la proposta di qualsiasi regalo nell'ambito delle transazioni commerciali. Consideriamo che queste norme siano necessarie per ottenere l'equità e l'imparzialità.

          Rispetto dei diritti umani

          KEYENCE rispetta i diritti umani, mira a creare un ambiente di lavoro tale che i dipendenti siano soddisfatti della propria professione e si impegna a garantire che le proprie attività aziendali non contribuiscano ad alcuna violazione dei diritti umani, come ad esempio il lavoro forzato, il lavoro minorile e la tratta di esseri umani, anche nella catena di approvvigionamento. Ci impegniamo in attività aziendali caratterizzate da elevati standard etici, riconoscendo l'importanza delle questioni relative ai diritti umani. Oltre alla conformità alle normative, per mantenere un clima (cultura aziendale) vivace nell'ambiente di lavoro, all'interno delle Linee guida aziendali abbiamo creato linee guida specifiche per sottolineare l'importanza del rispetto dei singoli, sotto molti punti di vista.