Costruire un sistema di identificazione

Costruire un sistema in grado di chiarire e identificare il flusso di oggetti

Questa sezione descrive passo dopo passo le procedure per implementare la tracciabilità utilizzando come esempio un tipico flusso di produzione nell'industria manifatturiera. Al fine di garantire la tracciabilità, è innanzitutto necessario identificare parti e prodotti e quindi gestirli collegando ad essi oggetti e informazioni. I concetti importanti sono l'identificazione e l'associazione. Questa pagina descrive innanzitutto il metodo di organizzazione del flusso degli oggetti, che è il primo passo verso il raggiungimento della tracciabilità, e quindi passa a trattare l'identificazione.

Flusso degli oggetti

Esistono vari modi di vedere la tracciabilità, come la tracciabilità interna e la tracciabilità della catena. Questa sezione descrive un esempio di tracciabilità interna implementato in un raggio limitato, ad esempio uno stabilimento o un'azienda. Per l'implementazione della tracciabilità, iniziare a chiarire il flusso dei processi di produzione controllando aspetti quali:

  • Le materie prime e le parti sono fornite da una o più società?
  • Chi controlla le parti e i materiali consegnati a fronte delle bolle di consegna e in che modo?
  • L'inventario viene controllato individualmente o per lotti?
  • Come vengono registrati e gestiti i report di lavoro su lavorazione, assemblaggio e ispezione?

Tenere traccia del flusso di oggetti dall'accettazione di materie prime e parti alla spedizione di prodotti e tenere presente domande come "i materiali e le parti sono controllati singolarmente o per lotti?" "come vengono assegnate, lette e gestite le informazioni?" "quali informazioni sono necessarie e quali dovrebbero essere acquisite nei processi precedenti e successivi?" e "come possiamo cambiare i processi per garantire la tracciabilità in modo efficace?"

Identificazione e associazione

Identificazione

Con identificazione si intende riconoscere in modo univoco materie prime, parti e prodotti singolarmente o per lotti. Lo scopo primario dell'identificazione è quello di consentire il riconoscimento di ogni singolo prodotto anche quando prodotti della stessa forma e materiale sono fabbricati in grandi volumi.
L'identificazione può essere effettuata in due modi: assegnando simboli identificativi individuali a ciascuna parte o prodotto oppure considerando un gruppo specifico come lotto e assegnandogli un simbolo di identificazione. Singoli articoli o gruppi a cui è assegnato un singolo simbolo identificativo sono chiamati unità di identificazione.

Gestione individuale (gestione dei numeri di serie) Gestione del lotto
A ciascuna parte o prodotto viene assegnato un numero di serie univoco e la gestione è individuale. Quando si verifica un richiamo, i prodotti problematici possono essere rintracciati in modo affidabile. Questo metodo è anche chiamato gestione dei numeri di serie perché utilizza numeri seriali (numeri univoci).
I prodotti fabbricati nelle stesse condizioni sono considerati come un unico gruppo (lotto) e ad ogni lotto viene assegnato un numero identificativo. Il presupposto è che tutti i prodotti del lotto abbiano la stessa qualità. Poiché tutti i prodotti del lotto hanno lo stesso numero identificativo, i singoli prodotti non possono essere identificati.
N. di serie Lotto n.
N. di serie
Lotto n.

La gestione del lotto consente di ottenere la tracciabilità a un costo inferiore, poiché permette di ridurre gli sforzi di gestione ampliando l'ambito o il raggio di identificazione. Diversamente, se è richiesta un'elevata precisione di tracciabilità, è necessario ridurre il lotto o optare per la gestione individuale.

Associazione

L'associazione collega un oggetto a un oggetto, un oggetto alle informazioni o un'informazione alle informazioni. Ad esempio, supponiamo di avere un motore in cui sono assemblate parti di varie dimensioni, come alberi a gomito, valvole e pistoni. L'associazione è un insieme di regole per accumulare, organizzare e recuperare informazioni in modo da poter determinare i dettagli dal simbolo di identificazione, ad esempio dove è stato fabbricato il pistone o in quale processo è stata lavorata la biella. Viene anche chiamato "linking" ed è essenziale per implementare la tracciatura in avanti e quella all'indietro.

Precauzioni sulla creazione del lotto

Nella gestione del lotto, la precisione del tracciamento varia a seconda di dove si separa un lotto da un altro. Il modo più semplice di creare lotti è raggruppare prodotti identici fabbricati nello stesso giorno in un unico lotto. Ad esempio, quando 1000 pezzi vengono prodotti in un giorno, li si raggruppa come un singolo lotto e si usa lo stesso numero di lotto per tutti. Le parti o i prodotti di un singolo lotto devono essere fabbricati con la stessa macchina nello stesso giorno e avere la stessa qualità.

Precauzioni sulla creazione del lotto

Se vengono modificate le impostazioni del robot, o ad esempio vengono utilizzate viti di un altro fornitore o la persona incaricata del lavoro cambia durante il turno, la qualità del prodotto può variare. In questi casi, il numero di lotto può essere modificato (rendendo il lotto più piccolo). Quando un lotto viene ridotto, è possibile che la portata di eventuali richiami venga limitata in caso di prodotti difettosi. Tuttavia, ciò richiede più lavoro per la gestione della separazione e aumenta i costi di gestione. Pertanto, quando si creano lotti è importante valutare il rapporto costi/benefici.

Precauzioni sulla creazione del lotto

Creazione ottimizzata del lotto attraverso la gestione della separazione

A volte i lotti vengono resi più piccoli al fine di impedire l'ingresso di prodotti diversi in un singolo processo di produzione o aumentare la precisione del tracciamento. È possibile regolare le unità di identificazione senza modificare in modo rilevante il processo di produzione corrente, ad esempio utilizzando numeri di lotto diversi per linee diverse o cambiando i numeri di lotto a intervalli di tempo più brevi. Questo metodo di gestione dei lotti dividendoli è chiamato gestione della separazione.

Home